Verdicchio

Il Verdicchio è uno dei vini bianchi italiani più famosi, considerato da sempre come "l'oro delle Marche"; prende il suo nome dalla tipica tonalità verdolina che caratterizza le sue uve, anche in fase di piena maturazione, così come i suoi vini. Il motivo sta nel fatto che questa varietà di uva è dotata di una straordinaria acidità, caratteristica che lo rende estremamente versatile; con il Verdicchio vengono infatti prodotti ottimi spumanti, sia con il metodo Charmat o Martinotti che con il Metodo Classico, vini freschi d'annata, riserve che possono invecchiare tanti anni in cantina e persino passiti, di cui alcuni anche muffati, ossia attaccati dalla botrytis cinerea.

In questa enoteca potrai scegliere tra una selezione di Verdicchio dei Castelli di Jesi e Verdicchio di Matelica tra alcune delle migliori cantine, da Filodivino, Fattoria Nannì, La Staffa e Fattoria Coroncino per quelle di Jesi, a Borgo Paglianetto, Bisci e Gagliardi per quelle di Matelica. I vini di Verdicchio sono di solito espressioni in purezza dello stesso vitigno, seppur nei disciplinari è consentito un'aggiunta fino al 15% di altre varietà.

Il Verdicchio è un vino che ha avuto un vero e proprio exploit nel secondo dopoguerra, grazie ad un concorso che premiò la bottiglia più originale e funzionale. La bottiglia scelta fu una dalla forma di anfora, che ricordava le anfore degli antichi Etruschi; grazie anche a questa forma originalissima il vino iniziò ad essere esportato in tutto il mondo. Lo strepitoso successo portò, però, all'immissione sul mercato di alcuni vini di qualità discutibile, che portò nell'arco di pochi anni ad un crollo del marchio Verdicchio.

Proprio come l'Araba Fenice, il Verdicchio riuscì a risorgere dalle sue ceneri; dal crollo delle vendite del vino, alcuni lungimiranti viticoltori capirono per dare una svolta era necessario un radicale cambio di rotta verso la qualità. Da allora decisero di circoscrivere il Verdicchio alle due zone più vocate, da cui provengono anche alcune Riserve, quella dei Castelli di Jesi e quella di Matelica. Il Verdicchio dei Castelli di Jesi è un vino che si può riconoscere per i chiari e intendi profumi, dagli aromi floreali a quelli fruttati di frutta a polpa bianca ed agrumi, oltre ad una buona persistenza; il Verdicchio di Matelica, invece, per una marcata struttura e freschezza.

Dalle espressioni di spumanti a quelle di vino fermo, dalla Riserva al passito, scorri in basso e scopri tutte le espressioni di Verdicchio a prezzi convenienti dell'enoteca Wine Online.

Imposta ordine discendente
Pagina:
  1. 1
  2. 2

Imposta ordine discendente
Pagina:
  1. 1
  2. 2