Grappa

La grappa è il distillato italiano per eccellenza; come diceva Mario Soldati "Se il vino è la poesia della terra, la grappa non è che la sua anima". La Grappa nasce dal processo di distillazione delle vinacce, i residui di vinificazione dei vini, le bucce per intenderci, che sono ancora impregnate di mosto. In questa enoteca troverai una ricca selezione di grappe pregiate, da quelle famiglie che hanno reso il distillato italiano famoso nel mondo, come Nardini, Nonino (dichiarata miglior distilleria al mondo nel 2019), Marzadro o Poli, ad altre distillerie con lavorano artigianalmente e ci regalano espressioni di grappa di alta qualità.

La Grappa è un distillato nato dall'arte contadina del "non si butta via nulla", ad opera degli agricoltori del Nord Italia; stiamo parlando di un prodotto che è nato in epoca medioevale, e che per decenni, se non secoli, ha rappresentato per le famiglie più povere un vero e proprio rinforzo alimentare, oltre che venire utilizzato per restare svegli e lavorare nei campi durante l'inverno.

La Grappa, nel corso della sua lunga storia, ha vissuto diverse fasi e assunto diverse connotazioni. In origine, la Grappa era una sorta di "prodotto di contrabbando"; i contadini, infatti, erano soliti distillare nelle proprie case e, come raccontano diverse storie, si crearono situazioni di dazi e gabelle, tra i contadini distillatori, "contrabbandieri", e i doganieri. Nel corso della prima guerra mondiale, la Grappa era invece divenuta un "distillato di coraggio"; i nostri soldati alpini al fronte, infatti, erano soliti berla per trovare la forza ed il coraggio di affrontare i rischi del conflitto, rendendo disinibiti anche gli animi più timorosi. Nel secondo dopoguerra, infine, con l'aumentare del benessere generale della popolazione, cambia anche l'approccio al mondo della grappa, passando dal "berla" al "degustarla", portandola a diventare per come la conosciamo oggi, morbida e sempre meno aggressiva.

La grappa nasce da una distillazione con alambicco discontinuo; inizialmente l'alambicco veniva sostenuto da una fiamma diretta, per poi, con il passare del tempo, apportarsi nuove innovazioni, tra cui quella della distillazione a vapore, introdotta dalla prima distilleria d'Italia (fondata nel 1779), la Bortolo Nardini di Bassano del Grappa, che permette un riscaldamento degli alambicchi più graduale rispetto al precedente, per poi crearsi successivamente la distillazione a bagnomaria, a ciclo continuo ed a bagnomaria sottovuoto. 

Dalla distillazione nasce un liquido che è composto da tre parti: le teste, che consiste in alcol metilico, che viene eliminato in quanto tossico per l'organismo umano, il cuore, che è la parte migliore del distillato, e la coda, piena di impurità e che viene eliminata. La Grappa deve avere almeno 37,5 gradi, e spesso si trovano ad un tenore alcolico che si aggira attorno ai 40 gradi.

In questa selezione troverai espressioni di grappa di diverso stile ed invecchiamento, da quelle bianche, affinate per un breve periodo in acciaio, ottenute anche da uve aromatiche (introdotte queste per prime dai piemontesi con le uve di Moscato), a quelle monovitigno, create per primi dalla distilleria friulana Nonino, che vengono ottenute una sola varietà di uve (ad esempio la Grappa di Amarone che viene ottenuta da vinacce di uve destinate a diventare Amarone), per passare alle espressioni di grappa barricata, invecchiate in botti di legno di diverso tipo e dimensione, per un lungo periodo, od anche quelle aromatizzate alle erbe o con spezie.

Da Marzadro, con la sua Grappa 18 lune e tutte le altre linee, a Nonino, da Poli Francesco Santa Massenza a Nardini, da Capovilla alla distilleria LiDia, scorri in basso e scopri tutta la selezione di grappe pregiate a prezzi competitivi dell'enoteca Wine Online.

Imposta ordine discendente
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Imposta ordine discendente
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5