Verdicchio dei Castelli di Jesi

Il Verdicchio dei Castelli di Jesi è uno dei migliori vini bianchi italiani, un vino che per versatilità e abbinamenti con la gastronomia ha davvero pochissimi rivali. Il grande vino nasce nelle Marche, attorno alla città di Jesi, per l'appunto, ed al fiume Esino, il corso d'acqua più importante della regione, che crea delle condizioni ideali per la coltivazione delle uve. In questa enoteca potrai scegliere tra una selezione di Verdicchio di Jesi di alcuni dei suoi produttori più autentici, di cantine come La Staffa, Fattoria Coroncino o Filodivino, o di altre che hanno vinto premi come i Tre Bicchieri Gambero Rosso, come Fattoria Nannì.

Il Verdicchio è un vino che nel secolo scorso è stato per un periodo uno dei vini italiani più esportati al mondo, un successo planetario che ha vissuto già negli anni '50, ben prima di altri vini ora famosi; un successo che però negli anni ha portato per un periodo anche alla produzione di vini di qualità discutibile che non hanno fatto altro che rovinare l'immagine del Verdicchio delle Marche. Nel corso degli anni '60, visto il crollo d'immagine, alcuni lungimiranti produttori capirono che per risollevarsi era necessario non più parlare di Verdicchio delle Marche, ma delle singole zone più vocate, dove il Verdicchio si esprimeva al meglio; queste erano due: quella di Jesi e quella di Matelica.

Il Verdicchio Castelli di Jesi è un vino che si caratterizza per una grande acidità; questa, oltre a donare una notevole freschezza ai vini, lo rende anche versatile in fase di vinificazione. Con il Verdicchio si può infatti produrre, oltre a dei vini di annata, anche delle ottime basi spumante (vengono prodotti sia degli spumanti Metodo Charmat o Martinotti che Metodo Classico), passiti (qualcuno anche muffato, da acini attaccati dalla botrytis cinerea o muffa nobile) ma anche Riserva; un elevato livello di acidità, insieme al residuo secco, è una condizione necessaria per produrre vini bianchi da invecchiamento. Rispetto ai Verdicchio di Matelica, quelli di Jesi si caratterizzano in genere più per intensi profumi floreali, come fiori di biancospino o di campo, freschi profumi di frutta a polpa bianca (mela e pera) o agrumi, mentre al sorso sono eleganti ma meno strutturati, con un tipico retrogusto di mandorla comune ad entrambi.

Il Verdicchio è una varietà che si è scoperta essere imparentata con il Trebbiano di Soave ed il Turbiana, il Trebbiano di Lugana; anche per tale motivo si pensa sia stata importata nelle Marche da dei coloni veneti, che ripopolarono le campagne marchigiane dopo una drammatica peste che le colpì. Il vino Verdicchio è ideale con dei primi piatti vegetariani e di pesce, con un antipasto grasso o delle fritture di pesce (specie nel caso di un Verdicchio spumante), o con un pollo al forno o il piatto del territorio brodello all'anconetana, specie nel caso di un Verdicchio Classico Riserva. Dal Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico al Verdicchio spumante, dai passiti ai Verdicchio di Jesi Riserva, scorri in basso e scopri tutte le espressioni del vino bianco delle Marche a prezzi convenienti dell'enoteca Wine Online.

Set Descending Direction

Set Descending Direction